Expo 2015

La ripresa fa volare gli americani

18 Maggio 2015 - 7:39
La ripresa economica fa volare gli americani, letteralmente. Secondo le previsioni pubblicate dal gruppo Airlines for America quest’estate i viaggi in aereo negli Stati Uniti batteranno tutti i record. Secondo il report, ripreso dalle principali testate americane, tra giugno e agosto oltre 220 milioni di passeggeri voleranno sulle linee aeree a stelle e strisce, con un balzo del 4,5% rispetto all’anno scorso, toccando un massimo di tutti i tempi.
Il motivo va cercato nella ripresa economica, nell’aumento dell’occupazione, ma soprattutto nel clima di fiducia, che secondo gli ultimi dati è molto alto. E le compagnie reagiscono di conseguenza e aumentano i posti disponibili per prenotazioni.

Le destinazioni estere più gettonate saranno le mete tradizionali degli statunitensi: Canada, Messico e Regno Unito. A beneficiare della voglia di volare saranno le grandi compagnie aeree, da American Airlines a United fino a Delta che, grazie al prezzo del carburante ancora basso rimpingueranno i margini per centinaia di milioni di dollari.
Ma a beneficiarne dovrebbe essere anche l’Italia visto che proprio gli americani guidano la graduatoria dei turisti esteri più interessati a visitare Expo. Secondo un’analisi di mercato messa a punto da un importante motore di ricerca specializzato sui viaggi, sulla base delle indagini focalizzate sui viaggiatori di tutto il mondo effettivamente interessati all’Esposizione Universale di Milano, i turisti americani figurano al primo posto davanti a tedeschi, italiani, spagnoli e inglesi
Trending