agroalimentare italiano

"Vino vs virus", incontri online per degustare vini e raccogliere fondi a scopo benefico

Gli appassionati di vino si ritrovano online per raccogliere fondi da donare a Mission Bambini: ecco come partecipare a “Vino Vs Virus”, iniziativa aperta a tutti gli amanti del vino

di Antonio Cardarelli 27 Aprile 2020 - 9:17
“Aderire, partecipare, raccontare, condividere. Dimostrare che bere insieme fa del bene”. Nasce con questo obiettivo, semplice e concreto, “Vino Vs Virus”, una serie di incontri tematici online sul vino a scopo benefico. Partecipare è semplice: basta munirsi di una bottiglia legata al tema dell’incontro, aderire sulla pagina Facebook.com/VinoVsVirus, collegarsi su Zoom, degustare e scambiare opinioni con gli altri partecipanti. Ma soprattutto basta fare una donazione in favore di Mission Bambini per contribuire alla campagna #viciniaibambini, che ha l’obiettivo di potenziare la strumentazione informatica durante l’emergenza coronavirus e garantire ai bambini più vulnerabili il diritto all’istruzione.

COME PARTECIPARE

Calendario, modalità di partecipazione e informazioni sulla campagna benefica sono reperibili sulla pagina Facebook di Vino Vs Virus, dove è già possibile apprezzare la grande risposta degli appassionati in termini di donazioni raccolte. “Non vogliamo costringere le persone a comprare bottiglie né mettere sotto sforzo una rete logistica e di spedizioni che è già stressata dal momento – precisano gli organizzatori - per cui chi vorrà partecipare ad un incontro dovrà semplicemente aderire condividendo una bottiglia inerente al tema. I partecipanti saranno guidati attraverso un percorso nei territori, le cantine, i metodi e i vitigni ricco di storia e spunti didattici. Ogni partecipante assaggerà il vino che vorrà assaggiare in nostra compagnia, la sfida sarà quella di arricchire e condurre i partecipanti a una degustazione più consapevole anche a distanza”.

LINGUAGGIO INCLUSIVO

Per partecipare agli incontri basta fare una donazione minima di 10 euro, ma il progetto è aperto a chiunque voglia dare il proprio contributo anche senza partecipare direttamente alle degustazioni online. Tuttavia, la natura volutamente “didattica ma inclusiva” apre la partecipazione a tutti, mentre per essere tra i relatori basta avere esperienza nel settore a titolo di produttore, blogger, sommelier o operatore.

COME NASCE VINO VS VIRUS

“Vino Vs Virus” nasce da un’idea di Raffaele Cumani, sommelier e blogger di Avvinando.Tgcom24.it, con il prezioso contributo del direttore creativo Aureliano Fontana, del produttore Daniele Garella, del giornalista e degustatore Paolo Valente. Un’iniziativa per dare un piccolo aiuto concreto, regalando a chi partecipa un momento di condivisione davanti a un bicchiere di vino in compagnia di esperti e operatori del settore, per trasformare senza sforzo un momento di piacere in un momento utile anche socialmente e dimostrare che bere insieme fa del bene.
Trending