L'analisi

Goldman Sachs Asset Management: il valore aggiunto delle donne nel mondo del lavoro

Goldman Sachs Asset Management oggi ha quasi il 50% del patrimonio gestito da donne, ma avverte: la diversità non aggiunge valore se vengono ignorate le prospettive e le idee delle persone

di Leo Campagna 1 Agosto 2021 - 13:00
Secondo la divisione Global Investment Research di Goldman Sachs, negli ultimi due decenni, la partecipazione femminile alla forza lavoro è aumentata in tutte le fasce d’età in Europa: addirittura, nella fascia d’età tra i 30 e i 59 anni, il numero di donne lavoratrici è maggiore in Europa rispetto agli Stati Uniti

NOTEVOLE DIVARIO DI RETRIBUZIONE TRA UOMINI E DONNE

Peccato che le retribuzioni non abbiano registrato progressi altrettanto positivi. “In Europa, dove la situazione è migliore rispetto a Stati Uniti, Giappone e Canada, resta ancora un notevole divario di retribuzione tra uomini e donne, che può essere spiegato in parte dal livello di esperienza e dalla descrizione del lavoro. Resta comunque il fatto che, in base al livello d’istruzione, le donne dovrebbero essere pagate più degli uomini” fanno sapere gli esperti di Goldman Sachs Asset Management.

QUASI NESSUNA DIFFERENZA NEGLI STIPENDI TRA I 20 E I 30 ANNI

“E’ vero che è emerso un miglioramento per i dipendenti più giovani: nel Regno Unito, oggi non c’è quasi nessuna differenza negli stipendi di uomini e donne tra i 20 e i 30 anni. Tuttavia, nella fascia di età 40-50 anni, il divario retributivo si amplia notevolmente per le donne” tiene a precisare Sharon Bell, European Strategist presso la divisione Global Investment Research di Goldman Sachs.

POCHE DONNE NELLE POSIZIONI INFLUENTI

Ma c’è di più. Osservando le aziende europee, incluse nell’indice STOXX 600, e quelle statunitensi, all’interno dell’S&P 500, si nota come il numero di uomini superi in modo significativo quello delle donne per quanto riguarda le posizioni influenti (Figura 2). “Siamo fermamente convinti che la diversità di opinioni ed esperienze conduca a decisioni migliori e che le aziende con una forza lavoro e un team di leadership diversificati abbiano maggiori possibilità di creare i tipi di prodotti, le strategie di marketing e i servizi che attireranno una base di clienti diversificata” sottolineano i manager di Goldman Sachs Asset Management.

UNA PROSPETTIVA FEMMINILE

Incontrare team manageriali e confrontarsi con loro sui temi della diversità consente di conoscere quanto e come quell’azienda si rivolga al mercato con una prospettiva femminile. “Le donne - puntualizzano i professionisti di GSAM - rappresentano la parte preponderante nella spesa dei consumatori. Uno studio recente ha rivelato che l’89% delle donne ha riferito di controllare o condividere la spesa quotidiana, rispetto a solo il 41% degli uomini”.

IL 37% DELLE AZIENDE HA AGGIUNTO ALMENO UNA DONNA IN CONSIGLIO

Goldman Sachs Asset Management è diventato uno dei primi grandi gestori patrimoniali globali a votare contro le intere commissioni di nomina dei consigli di amministrazione delle aziende quotate globali prive di una rappresentanza femminile. Una scelta che ha indotto 79 delle 214 aziende, pari al il 37% contro cui ha votato l’anno scorso, ad aggiungere almeno una donna al consiglio.

FONDI ESG

“Si tratta di un aspetto di rilievo anche per gli investitori, dal momento che i fondi ESG (ambientali, sociali e di governance), nelle decisioni di investimento tengono conto della diversità di genere” specificano gli esperti di GSAM. La diversità all’interno di un team d’investimento può inoltre aiutare ad attrarre e conservare i talenti, e favorire idee e risultati d’investimento migliori.

IL VALORE AGGIUNTO DELLA DIVERSITÀ

“In Goldman Sachs Asset Management, abbiamo dato priorità alla diversità e oggi quasi il 50% del nostro patrimonio è gestito da donne, una percentuale ben al di sopra della media del settore” rivelano i manager di GSAM, che tuttavia, avvertono: “Se la cultura aziendale non è inclusiva, non ha importanza quanto sia diversificata la forza lavoro: la diversità infatti non aggiunge valore se vengono ignorate le prospettive e le idee delle persone”.
Trending