Carrello sempre più green

Svolta vegan per Capitan Findus, i bastoncini diventano vegetali

La nuova linea green dell’azienda leader nei surgelati segue il trend di crescita dei consumi di cibo senza carne e pesce, il cui fatturato è aumentato del 25%

di Annalisa Lospinuso 17 Novembre 2021 - 10:57
financialounge - news
financialounge - news

I bastoncini di pesce senza pesce. È il nuovo lancio di Findus, azienda leader nei surgelati del gruppo Nomad Foods, per seguire la crescita di consumi vegani. Dopo burger, polpette e nuggets arrivano sul mercato italiano i bastoncini vegetali, a base di fiocchi di riso.

BASTONCINI DI RISO


I nuovi bastoncini vegan sono stati concepiti per riprodurre il sapore degli iconici surgelati di pesce del Capitan Findus e sono a base di riso. Lanciata lo scorso anno, la linea Green Cuisine, di cui fanno parte, ha triplicato le vendite rispetto al 2020 e ha raggiunto il 26% del mercato nel segmento meat free, con la previsione di chiudere l'anno con un raddoppio di fatturato.

CARRELLO GREEN


Del resto il carrello degli italiani sta diventando sempre più orientato a un consumo a base vegetale. Nel primo semestre del 2021 la spesa per prodotti vegan è arrivata a 312 milioni di euro (+14,7% sul 2020) e quasi un quarto (22%) di tutte le proteine assunte in Italia ormai è di origine vegetale.

RAPPORTO COOP


Anche il “Rapporto Coop 2021 - Economia, consumi e stili di vita degli italiani di oggi e di domani” ha descritto una vera e propria rivoluzione nel food. Gli italiani scelgono sempre più alimenti 100% vegetali, con un aumento di fatturato semestrale del 25% rispetto al 2019 (da 248 a 312 milioni di euro). Sono circa 1,5 milioni i vegani, ha sottolineato la Coop, che hanno sposato questa nuova filosofia alimentare per controllare la salute, per motivi etici di rispetto per gli animali e per il desiderio di mangiare meno e meglio. Secondo il Rapporto, la vendita di alimenti proteici di 100% veg è aumentata del 3,1% rispetto al 2019, contro il 2,6% delle proteine animali.

LA GREEN CUISINE


“Stiamo investendo molto in termini di ricerca e sviluppo su questo brand - ha commentato Steven Libermann, general manager Findus Italia - e abbiamo l'ambizione di arrivare, a livello di Gruppo, ad un giro d'affari di 200 milioni di euro con Green Cuisine entro il 2025 e di passare da 2,5 miliardi a 3 miliardi di fatturato, includendo anche il pesce e la verdura, che rappresentano il core business dell'azienda”.

SOSTENIBILITA'


Green Cuisine rispetta anche l’ambiente in quanto, rispetto alla produzione di carne rossa, Findus ha sottolineato che viene impiegato il 71% di terreno, il 77% di acqua e l'80% di CO2 in meno.
Trending