Digital disruption

Titoli tecnologici, ecco quali scegliere per chi cerca rendimento

In un panorama affollato come quello delle azioni tech, ci sono tre titoli disruptive da preferire per chi mira alla performance del portafoglio in un orizzonte di medio-lungo termine

di Fabrizio Arnhold 23 Novembre 2021 - 10:10
financialounge - news
financialounge - news

Il settore tecnologico è tra quelli che ha corso più più nei mesi della pandemia. Streaming ed e-commerce hanno fatto registrare numeri da record: Netflix e Amazon, certo, ma non solo. In uno scenario disruptive affollato, come quello del comparto tech, non è facile puntare sul titolo giusto per chi è alla ricerca del rendimento. Quali scegliere? Secondo un’analisi di The Motley Fool questi tre titoli sono da mettere in portafoglio perché in grado di generare performance interessanti nel lungo termine: DataDog, Lemonade e Roku.

DATADOG: SERVIZI CLOUD E MONITORAGGIO DATI


Il valore del titolo di DataDog è raddoppiato negli ultimi 12 mesi al Nasdaq. Da poco più di 90 dollari a 180 dollari per azione, nonostante il ribasso degli ultimi giorni. Ma l’analisi non guarda al breve termine, intende mettere in evidenza titoli che possono generare profitti interessanti nel lungo periodo. L’azienda è specializzata nel fornire servizi di osservabilità per applicazioni su scala cloud, con monitoraggio di server, database, strumenti e servizi, attraverso una piattaforma di analisi dei dati.

CLIENTI IN CRESCITA


Perché sceglierla? Per la società di consulenza finanziaria americana, i clienti di DataDog sono in costante crescita con un ritmo sostenuto. In futuro i servizi offerti da DataDog potrebbero diventare strategici e indispensabili per le aziende che intendono migliorare e monitorare le proprie risorse digitali. Il giudizio di The Motley Fool vede queste azioni ben posizionate per battere il mercato nei prossimi dieci anni, nonostante oggi il titolo abbia già una valutazione elevata.

LEMONADE: L’INSURTECH SUPER VELOCE


L’unicorno insurtech newyorchese Lemonade punta sulla velocità nel rimborsare e gestire i sinistri. È stata fondata nel 2015 e ha un modello di business che si basa sull’Intelligenza Artificiale e Behavioural Economics. Dietro ha colossi come SoftBank, Sequoia Capital, GV e Aleph e si concentra principalmente in polizze per la casa e per animali domestici. Il mercato principale è quello degli States, ma l’anno scorso si è anche allargata in Germania e Paesi Bassi.

NUOVO MODO DI VENDERE POLIZZE


Le perdite sono aumentate nell’ultimo trimestre e, secondo Ernst & Young, il rapporto sinistri a premi, ovvero il denaro speso per presentare i sinistri, è stato del 77%, al di sopra della media del settore del 64%. Il titolo ha perso il 70% dal suo massimo di febbraio e anche per questo motivo il momento potrebbe essere propizio per acquistare. La crescita della società resta importante e continua ad attrarre nuovi clienti con un approccio tecnologico mirato a rivoluzionare il modo in cui gli assicuratori vendono le polizze.

ROKU: I LETTORI PER LO STREAMING VIDEO


A settembre Roku ha lanciato nel Regno Unito la sua Streaming Stick 4K di nuovo generazione, lanciando la sfida alla Fire Stick di Amazon. Gli ultimi mesi, però, sono stati complicati per Roku - società americana con sede in California, che produce una varietà di lettori multimediali digitali per lo streaming video - soprattutto a causa delle interruzioni nella produzione per la carenza di chip. Il titolo quotato al Nasdaq ha perso quasi il 50% dai recenti massimi.

IL FUTURO È LO STREAMING


Per gli investitori che hanno un orizzonte temporale di medio-lungo termine, il prezzo a sconto delle azioni potrebbe favorire l’acquisto. Il futuro dei servizi televisivi è sempre più legato allo streaming, basti pensare che i servizi pay tv hanno perso più di 5 milioni di abbonati solo nel 2020 nel mercato Usa. Gli account attivi su Roku sono aumentati del 23% nell’ultimo anno, e il sistema operativo dell’azienda si trova su 1 smart tv su 3 venduta negli Stati Uniti. L’allentamento delle restrizioni ha pesato sulla fruizione dei servizi televisivi in streaming ma non passerà molto tempo, per The Motley Fool, “prima che la crescita stellare dell'azienda riprenda” e "gli investitori che acquistano ora godranno di risultati eccezionali”.
Trending