Titolo in rialzo

Tim, governo: “Oggi prematuro golden power”

Il ministro Giancarlo Giorgetti alla Camera: “Parlare allo stato di possibile esercizio di poteri speciali, previsti dalla vigente normativa, o di altre tipologie di iniziative, è prematuro”

di Fabrizio Arnhold 24 Novembre 2021 - 15:42
financialounge - news
financialounge - news

“Parlare allo stato di possibile esercizio di poteri speciali, previsti dalla vigente normativa, o di altre tipologie di iniziative, è prematuro, occorrerà attendere gli sviluppi per conoscere il contenuto concreto dell’operazione”, commenta il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, rispondendo in Aula alla Camera, per il question time, a un’interrogazione di Leu.

MASSIMA ATTENZIONE


Il ministro ha aggiunto che “il governo seguirà con attenzione gli sviluppi della manifestazione di interesse di Kkr, e valuterà attentamente anche a riguardo del possibile esercizio delle proprie prerogative, gli interessi strategici nazionali, il futuro dell’azienda, e le prospettive che interessano l’impresa, i dipendenti che sono occupati, l’infrastruttura e i servizi erogati”.

AZIONI IN VOLATILITÀ


Le azioni di Tim sono in rialzo del 15%, a 0,4971 euro. Per gli investitori sono più probabili i rilanci di prezzo nella partita per il riassetto del colosso delle telecomunicazioni dopo la proposta di Kkr al cda, basata su una valutazione di 0,505 euro. Aumentano i rumors sulla volontà del fondo americano di rivedere la proposta al rialzo, in area 0,70-0,90 euro.

SINDACATI: PIANO INDUSTRIALE CREDIBILE


“Serve un piano industriale credibile, di lungo termine, senza spezzatini o scelte che sottraggono a Tim il valore che incorpora”. Lo scrivono i sindacati, auspicando una maggiore presenza dello Stato. “In questa fase molto critica, per le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil è necessaria la massima lucidità nel valutare i percorsi e gli sviluppi dei prossimi giorni e settimane in merito alla solidità dell'azienda, alla Rete Unica, al settore delle Tlc”.
Read more:
Trending