La novità

Le ricette consegnate a casa: ci pensa TikTok con il suo delivery

La piattaforma di video sta per lanciare il servizio di consegne di piatti preparati seguendo le ricette più popolari pubblicate dai creatori di contenuti sulla sua app

di Mauro Speranza 24 Dicembre 2021 - 8:30
financialounge - news
financialounge - news

TikTok punta al mondo della ristorazione presentando i piatti ispirati alle ricette dei video più popolari pubblicate sulla sua piattaforma. Il servizio, chiamato ‘TikTok Kitchen’, verrà realizzato attraverso una partnership con Virtual Dining Concepts (Vdc), società di ‘cucine fantasma’, mentre le consegne verranno effettuate da Grubhub.

LA CONSEGNA A DOMICILIO DI TIKTOK


Il servizio sarà disponibile negli Stati Uniti a partire da marzo con l’apertura di circa 300 sedi e alcune indiscrezioni pubblicate da Bloomberg indicano come obiettivo per TikTok quello di superare i 1.000 punti vendita entro la fine del prossimo anno. Se TikTok Kitchen utilizzerà la cucina e i dipendenti di ristoranti già esistenti di catene nazionali come Buca di Beppe e Bertucci’s, di proprietà di Vdc, al tempo stesso fornirà la formazione, l’imballaggio degli alimenti e le ricette originali provenienti dalla sua applicazione. I video di cucina, infatti, sono diventati una parte fondamentale della piattaforma, con milioni di visualizzazioni, visto anche il miliardo di utenti mensili presenti sull’app.

I MENÙ ‘VIRALI’


Le cucine di TikTok avranno un menu che ruoterà trimestralmente, in quanto i contenuti pubblicati sulla piattaforma variano con una velocità notevole. Inizialmente verrà proposta la ‘pasta al forno con feta’, risultata la ricetta più cercata su Google nel 2021 grazie alla popolarità guadagnata su TikTok. Tra gli altri piatti proposti ci saranno le costolette di mais, strisce fritte di granturco, oltre alle patatine croccanti ricoperte di formaggio e gli smash burger. Per quanto riguarda i prezzi, questi saranno simili a quelli previsti negli altri marchi di Virtual Dining Concept dove un hamburger dello youtuber partner di Vdc, MrBeast, ad esempio, costa circa 7 dollari.

LA STRATEGIA DI TIKTOK


La società ha assicurato che i ‘virtual chef’, gli inventori delle ricette originali, verranno ricompensati per l’utilizzo delle loro idee, con lo scopo “sia di sostenere i creatori che hanno ispirato la voce sul menu, sia di incoraggiare e assistere altri creator ad esprimersi sulla piattaforma, in linea con la missione di TikTok di ispirare la creatività e portare gioia ai suoi utenti”. La scelta di entrare nel mondo della ristorazione, però, non convince molti analisti, indecisi tra una strategia di lungo termine e una stravagante idea di marketing, in quanto la società non ha specificato la durata della campagna. Tra i precedenti incoraggianti, però, c’è l’esperienza proprio di MrBeast, la cui cucina fantasma lanciata su YouTube a fine 2020 ha venduto un milione di hamburger in soli tre mesi e ora possiede 1.500 cucine tra USA, Canada e Regno Unito.
Trending